lunedì 13 agosto 2012

L'olio delle Dee (abbronzate): l'Huile Prodigieuse di Nuxe



Avete presente quegli olii per il corpo che sublimano alla perfezione la fantastica nuance che può assumere la vostra pelle (a patto di regalarvi una tintarella assennata e protetta) in questi giorni estivi? 

E poi, che dire della fragranza - tipicamente estiva - di cocco, misto a vaniglia, misto a monoi

Esiste una ricetta segreta che permette a questi due elementi di fondersi, una ricetta creata intorno agli inizi degli anni '90 da una fanciulla francese, Aliza Jabès

Aliza voleva creare un olio che fosse perfetto per le donne super impegnate come lei: donne attive con pochissimo tempo a disposizione, e che potessero trovare in un unico cosmetico la soluzione veloce, ma allo stesso tempo piacevole, a varie esigenze: nutrire, riparare, proteggere non solo il viso, ma anche i capelli e il corpo. 

Ecco che nasce uno dei best-sellers della cosmesi: l'Huile Prodigieuse di Nuxe



Erano anni che lo ammiravo nelle (pochissime) profumerie concessionarie del marchio qui in Italia, senza mai convincermi a provarlo. Appena prima della partenza per le vacanze estive, Nuxe mi ha proposto di testare la versione più audace di questo olio prodigioso, la versione con le pagliuzze dorate. 

Ho deciso di inaugurarlo una sera in cui avevo voglia di valorizzare al massimo la mia abbronzatura, ma allo stesso tempo desideravo nutrire per bene la pelle del corpo dopo una giornata di vento e sole. E' stato amore a prima vista. 

Una fragranza paradisiaca, a metà fra vaniglia e cocco, si sprigiona dalla boccettina: mentre ci si cosparge di questo olio, e lo si massaggia, si viene avvolte dal "vero" profumo dell'estate, quello che si sente quando si passeggia sul bagnasciuga o si sorseggia un bicchiere ghiacciato al barettino del mare. 



Allo stesso tempo, i 6 olii vegetali di cui si compone questo olio (Borragine, Iperico, Mandorla Dolce, Camelia, Nocciola, Macadamia) uniti alla vitamina E nutrono in profondità la pelle secca, penetrando in profondità senza ungere, e regalando una pelle sana e ristorata. 

Le pagliuzze d'oro si percepiscono, ma in maniera discreta: anche se non mi fanno impazzire, aiutano a valorizzare la nuance della pelle abbronzata, e conferiscono luce al viso e al decolleté. 

Ora che sono tornata in città, continuo ad utilizzarlo, sia di giorno che di sera: quando lo indosso, il mio fidanzato riconosce subito il sentore, che gli piace da morire visto che gli ricorda le nostre giornate al mare. Non solo, continuo a nutrire la pelle ogni giorno con questo trattamento intensivo, in modo da prolungare il più possibile l'abbronzatura.

L'unico difetto che trovo a questo prodotto è il fatto che sia contenuto in una boccettina in vetro, visto che io ho sempre paura che mi scivoli via dalle mani.

Per il resto, adoro questo olio, lo trovo un complemento perfetto alla beauty routine estiva, e attendo con impazienza la novità in arrivo in casa Nuxe. Un uccellino mi ha detto che arriverà proprio il profumo che porterà la stessa fragranza dell'Huile Prodigieux.







1 commento:

  1. Adoro l'Huile Prodigieuse Nuxe, sia il classico che la versione "Or"

    RispondiElimina