domenica 17 aprile 2011

Testato per voi: Tonique Eclat di Lancôme

Premessa: in questi giorni, care mie adorate followers, sono molto presa da una nuova sfida professionale, e sto cercando di organizzare al meglio la mia vita, distribuendo i miei nuovi impegni lavorativi, la mia vita personale e altre iniziative beauty che sto seguendo ... Perdonatemi dunque se i miei post si sono fatti meno frequenti in questi giorni, prometto di dedicarvi presto tantissimo tempo in più ...

Con l'arrivo della primavera, il mio pensiero fisso relativamente alla skin routine è quello di cercare di perdere l'odioso colorito grigio topo che - ahimé - mi accompagna nel corso dell'inverno: siccome, come ben sapete, non sono affatto una fanatica dell'abbronzatura, evito di assumere il famoso colorito sun kissed, e devo fare in modo di eliminare, con l'aiuto della cosmesi, quella patina spenta che si annida sulla mia faccia.

Ecco quindi che parto come una forsennata alla ricerca di illuminatori, peeling, esfolianti che mi facciano risplendere di luce nuova, e grazie a questo blog - lo confesso - ho la possibilità di testare un sacco di novità appena arrivate sul mercato, e di scoprire prodotti validissimi già "famosi" ... E proprio in queste settimane ho ricevuto in prova dalla gentilissima PR di Lancôme, un tonico esfoliante, che uso con estrema soddisfazione da circa due settimane e che mi sento di consigliare come prodotto ideale per la skin routine delle pelli miste come la mia: il Tonique Éclat.



Ecco la mia recensione:

Descrizione:

Una fresca lozione esfoliante per eliminare le cellule morte che spengono l'incarnato. Una nuova generazione di attivi brevettati che riproducono l'effetto esfoliante naturale.

Partner ideale per gli struccanti, TONIQUE CLARTÉ agisce come un complesso rivitalizzante in grado di donare luminosità durante la giornata e di aggiungere un tocco di detersione durante la notte.


Mi piace:
 
- è decisamente esfoliante: avete presente la sensazione di "pulito" che si avverte quando fate un bello scrub di quelli potenti ... Beh, dopo aver deterso la pelle e passato questo tonico io sento proprio la pelle che respira, che si è liberata di quello strato di cellule morte, di smog e di sporco che si accumula tutti i giorni sulla pelle.
E' una sensazione di leggerezza che mi piace moltissimo e che mi fa adorare il gesto di applicare il tonico ogni giorno, al mattino e alla sera. Provare per credere: anche se avrete pulito per bene il viso con il detergente, dopo aver passato questo tonico vedrete il dischetto di cotone comunque impregnato delle impurità più resistenti e meno superficiali rimosse dal tonico
 
- la luminosità che regala alla pelle, perché effettivamente ha il potere di pulire e di regalare quindi luce nuova all'incarnato.
 
- la resa: ne basta davvero un goccio perché questa lozione si distribuisca al meglio sul batuffolo e quindi una sola passata sia sufficiente per viso e collo.
 
 



Mi piace meno:
 
- non è un prodotto delicato, perché ha la sua componente alcolica che non mi sento di consigliare alle pelli più delicate e sensibili. Quindi, occhio se avete una pelle reattiva. Di contro, le pelli miste e con impurità come la mia troveranno nel Tonique Eclat il complemento ideale alla propria routine viso, e presto non potrete fare a meno - come me - della sensazione di freschezza che lascia sulla pelle questa lozione.
 
Voto globale: 8, esclusivamente per pelli miste e grasse.
 
 
 
Non dimenticate l'importanza di utilizzare ogni giorno il tonico: io ho la pelle mista e il detergente riesce a rimuovere il trucco, ma non le impurità: il Tonique Eclat mi regala ogni giorno una pelle ben pulita e pronta al trattamento idratante.

5 commenti:

  1. Ciao, ti chiedo un consiglio. Io finora ho usato il tonico di Sephora, ma non mi trovo più bene, sento la pelle asciutta, quasi secca e che tira! La mia pelle è un misto di tutto, decisamente non grassa anche se qualche traccia di acne c'è! Non è lucida ma neppure secca (o meglio la sento secca solo attorno al naso e non sono mai riuscita a risolvere il problema)! È abbastanza delicata peró adoro l'effetto che lascia lo scrub (ne uso uno di clarins)! Aggiungo ancora che la mia pelle non sopporta le creme in gel e neppure i contorni occhi in gel (mi lasciano la pelle appiccicaticcia)! Mi consigli questo tonico???

    Http://atouchofashion.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. Ciao cara, credo proprio che la tua pelle sia molto simile alla mia ... anche io ho il fastidioso problema della secchezza intorno alle narici, che pare sia una dermatite seborroica che cerco di tenere sotto controllo, quando diventa più evidente, con dei gel dermatologici specifici. Io credo questo tonico possa fare al caso tuo: se ami appunto l'effetto post scrub e hai bisogno di sentire la pelle che respira, allora non sarai delusa dal Tonique Eclat. Come scrivevo, non lo consiglio solo a chi ha la pelle secca o particolarmente delicata, che necessita invece di trattamenti più dolci ...

    RispondiElimina
  3. Grazie mille...io davvero ancora non ho risolto questo problema del contorno narici...la cosa è pure divertente non funzionano le creme ultra grasse (x pelli secchissime) di mia madre!!! Grazie della dritta lo comprerò di sicuro e ti faró sapere!!!

    RispondiElimina
  4. Touch, ti assicuro che il problema della dermatite attorno alle narici io provo a combatterlo da quando avevo 12 anni, se non erro. Ho usato creme aggressive, che prescrivevano dermatologi e farmacisti scriteriati TANTI ANNI FA (oggi le cose sono cambiate, per fortuna!). Ho ridotto l'area arrossata, ma non è scomparsa del tutto ... Camuffo bene con il make up :)

    RispondiElimina