domenica 27 febbraio 2011

Gli olii essenziali per il nostro benessere: la verbena

Continua il mio viaggio alla scoperta delle preziose virtù degli olii essenziali: dopo aver svelato i benefici dell'aromaterapia sul nostro stare bene (clicca qui) e in particolare le proprietà dell'olio essenziale di arancio dolce (clicca qui) , in questa fredda domenica mattina di fine febbraio desidero condurvi alla scoperta di un olio essenziale che ho utilizzato negli ultimi giorni. 



Conoscete la verbena? Io fino a qualche anno fa no, ma in occasione di un lungo periodo di lavoro trascorso in Marocco, alcune care amiche del posto mi hanno fatto scoprire questa erba aromatica che viene utilizzata come sostituto della camomilla europea, e qui dalle nostre parti ne viene coltivata una varietà che conoscete con il nome di Verbena Odorosa o Citronella. 



Dalla verbena si ricava anche un olio essenziale molto efficace per placare gli stati di ansia e stress e per attenuare i dolori addominali (quando ero in Marocco, la mia amica Nadiya mi preparava sempre una tisana di verbena per placare i dolori mestruali). 

Come utilizzare questo olio essenziale?



- per i dolori di stomaco: mescolate 4 o 5 gocce di olio essenziale all'olio di mandorla dolce, applicate sull'area dolorante con movimenti delicati e circolari fino a completo assorbimento, mettete un panno caldo sulla parte massaggiata, chiudete gli occhi, e cercato di fare un buon sonnellino o gustate un infuso, di verbena ovviamente! 

- per un bagno rilassante: nell'acqua calda, aggiungete 20 gocce di olio essenziale e se riuscite a trovarli in erboristeria, una manciata di verbena essiccata. Immergetevi per una pausa distensiva e godetevi un bagno caldo a lume di candela. 

- per placare gli stati di ansia: come sempre, vi consiglio di aggiungere qualche goccia di olio essenziale nei contenitori dei caloriferi, nel deumidificatore e appena un paio di goccie sulla federa del cuscino. Avrete allo stesso tempo un effetto antisettico degli ambienti e sentori rilassanti che si diffonderanno nella vostra camera e vi accompagneranno durante la notte e il riposo. 



Se vi piacerà questo sentore, a metà fra l'agrumato e il fresco, vi consiglio di non lasciarvi scappare l'eau de toilette alla Verbena di L'Occitane en Provence, che ho recensito in autunno (clicca qui). 

Godetevi quindi il vostro relax al profumo di Verbena.

7 commenti:

  1. anche io uso molto gli olii essenziali! le notizie le trovi in un libro?

    RispondiElimina
  2. Cara Olivia, per quanto riguarda gli usi, mi lascio consigliare molto dalla mia erborista, che mi sta introducendo alla scoperta del favoloso mondo degli olii essenziali ... seguo i suoi consigli e se poi vedo che sono efficaci, li posto qui sul blog!

    RispondiElimina
  3. Ciao Amelie! Pensa che non conoscevo la verbena, perchè la consideravo una fragranza maschile, ma, dopo aver letto il tuo post sull'eau de toilette de L'Occitnae, l'ho voluta provare e me ne sono innamorata. Ora non mi resta che trovare l'olio essenziale ;-).
    Baci!

    RispondiElimina
  4. In estate la verbene è utile anche per tenere alla larga gli insetti e, diffusa con un bruciaessenze, lascia la casa piacevolmente profumata.

    RispondiElimina
  5. Sembra fatta proprio per me... domani vado a prenderne un po'....
    Dopo aver lavorato così tanto ci vuole tutta.....

    RispondiElimina
  6. @Noname: visto che piacere indossare un profumo alla verbena: a me regala tanta energia!

    @Il Giardino di Arianna: sicuramente con l'arrivo dell'estate lo proverò anche contro gli insetti

    @Manuki: w il relax!

    RispondiElimina